Vacanze in edifici storici

La nostra Fondazione Vacanze in edifici storici opera a cavallo tra turismo e conservazione dei monumenti. Individua in tutta la Svizzera monumenti architettonici esposti al degrado o in pericolo di demolizione, interviene con restauri delicati e li fa rinascere come case di vacanza.

Il lancio della Fondazione Vacanze in edifici storici nel 2005 da parte di Patrimonio svizzero è stato una scommessa: è possibile conservare gli edifici storici in modo sostenibile fondendo cultura architettonica e turismo? Il successo della Fondazione Vacanze in edifici storici ci ha dato ragione e d’altronde in tutta la Svizzera sta crescendo la consapevolezza riguardo all’importanza dei beni culturali in campo turistico.

Lo scopo della Fondazione Vacanze in edifici storici è di rilevare i monumenti in pericolo, ristrutturarli e affittarli come appartamenti di vacanza. L’innovativo connubio tra conservazione di edifici storici e turismo presenta un doppio vantaggio: da un lato viene garantito un nuovo futuro a monumenti architettonici inutilizzati o minacciati dal degrado, dall’altro, gli ospiti in vacanza hanno la possibilità di soggiornare in un edificio davvero straordinario e vengono sensibilizzati alla cultura architettonica.

Sito

Fondazione Vacanze in edifici storici – vacanze nel cuore del patrimonio (in tedesco e francese)

Maggiori informazioni

Kerstin Camenisch, responsabile della Fondazione Vacanze in edifici storici

Monumenti da scoprire

Il progetto «Monumenti da scoprire» è nato dalla collaborazione con il gruppo di ricerca «turismo e sviluppo sostenibile» della Scuola universitaria di scienze applicate ZHAW e con gli enti turistici di Safiental e del Canton Turgovia. L’idea è di considerare le case storiche e tipiche di una regione non come oggetti culturali isolati, ma come elementi costitutivi di una realtà storico-culturale sviluppatasi sul territorio. Dopo aver mappato le specificità culturali legate a questi monumenti, si è lavorato per ottenere una serie di contenuti culturali specifici per le regioni in questione, che possano essere apprezzati dai visitatori e contribuire alla promozione turistica.

Una delle due regioni pilota del progetto «Monumenti da scoprire» è la Safiental nei Grigioni. Nell’immagine il villaggio di Valendas. (Foto Noah Steiner, Patrimonio svizzero)

Il progetto «Monumenti da scoprire» è stato sostenuto dal programma di promozione dell’innovazione, della collaborazione e dello sviluppo delle conoscenze (Innotour) lanciato dalla Segreteria di Stato dell’economia SECO.

Sito

«Monumenti da scoprire»
Erlebnis Baukultur/Expérience patrimoine — un progetto della Fondazione Vacanze in edifici storici (in tedesco e francese)