Casa del Patrimonio

Funi – via – pronti e via!

Trilogia espositiva a Flims, Stans e Zurigo

// Centro Heimatschutz a Villa Patumbah, Zurigo

// Das Gelbe Haus Flims

// Nidwaldner Museum, Salzmagazin Stans

Le funivie uniscono persone, luoghi e, dal prossimo autunno, anche tre sedi espositive a Flims, Stans e Zurigo. La Gelbe Haus Flims, il Nidwaldner Museum a Stans e il Centro Heimatschutz a Zurigo progettano una mostra interattiva e dilettevole sulle funivie, che non mancherà di fornire interessanti informazioni al visitatore.
In ognuna delle tre sedi, verranno presentati in contemporanea diversi elementi centrali di questo mezzo di comunicazione usato in Svizzera da tempo immemorabile e frattanto assurto a significativo bene culturale. Verranno presentati temi quali l’impatto sul paesaggio e la società, l’aspetto delle cabine e delle stazioni di partenza e di arrivo, il tracciato e le conquiste tecniche, i problemi legati alla conservazione, allo sviluppo e al futuro di questo mezzo di trasporto. Si tratta di tre mostre distinte, ma inserite in un percorso comune. I visitatori hanno in tal modo l’opportunità di scoprire le molteplici caratteristiche delle funivie e tre diversi luoghi.

La foto può essere usata gratuitamente per servizi relativi alla mostra con indicazione del copyright.

Sedi e durata delle mostre:

Centro Heimatschutz Zurigo, 16 novembre 2017 – 28 ottobre 2018
Zollikerstrasse 128
8008 Zurigo
www.heimatschutzzentrum.ch 

Das Gelbe Haus Flims, 16 dicembre 2017 – 28 ottobre 2018
Via Nova 60
7017 Flims Dorf
www.dasgelbehausflims.ch 

Salzmagazin Stans, 23 marzo 2018 – 28 ottobre 2018
Mürgstrasse 12
6371 Stans
www.nidwaldner-museum.ch

Contatti media:

Centro Heimatschutz Zurigo
Karin Artho, Direttrice Centro Heimatschutz
044 254 57 91/92, karin.artho@heimatschutzzentrum.ch

DAS GELBE HAUS FLIMS
Carmen Gasser Derungs und Remo Derungs, Direttori artistici
044 291 02 37, info(at)dasgelbehausflims.ch

Salzmagazin Stans
Stefan Zollinger, Capoufficio dell’Ufficio Cultura e Direttore del Nidwaldner Museum
041 618 73 41, stefan.zollinger(at)nw.ch

Direzione progetto e curatrice della trilogia espositiva (raggiungibile dal 14.8.2017)
Ariana Pradal, giornalista & curatrice in design & architettura
076 343 49 01, ariana(at)pradal.ch

 

Download
02_08_2017_foto1_02.jpg
Download
Comunicato_stampa_02_08_2017.pdf